25 gen 2016

eco-design: una matita realizzata con il riciclo rifiuti organici


Fabula è una nuova matita realizzata utilizzando scarti organici delle foglie di tè, dei fondi di caffè e con petali scartati dai fioristi. Se un bar produce mensilmente in media 30 kg di rifiuti da fondi di caffè, questi potranno essere riciclati e riutilizzati per la produzione di circa 3000 matite!
I materiali vengono poi trattati per creare il corpo della matita con una
delicata superficie granulosa e con uno spessore leggermente più grande rispetto alle normali matite in commercio. 
Lo spessore consente di tenere in mano la matita con maggior precisione durante la scrittura e il disegno.
Fabula utilizza una qualità di eco-grafite molto alta.
Durante l'utilizzo come strumento di scrittura e disegno, è possibile arricchire le piante nel proprio ambiente con trucioli Fabulas.


[leggi tutto sul sito INDIEGOGO]
 

HORIZON 2020 nuovi finanziamenti europei per l'innovazione

Horizon 2020 è lo strumento di finanziamento alla ricerca scientifica e all’innovazione della Commissione europea operativo dal 1° gennaio 2014 fino al 31 dicembre 2020.

I fondi stanziati sono a gestione diretta: il 13 ottobre 2015, con Decisione n.6776 la Commissione Europea [1] ha pubblicato il Work Programme 2016-2017 di Horizon 2020.

Cosa finanzia
Horizon 2020 finanzia progetti di ricerca o azioni volte all’innovazione scientifica e tecnologica che portino un significativo impatto sulla vita dei cittadini europei.

Chi può partecipare
Possono partecipare tutte le persone fisiche o giuridiche (es. imprese, piccole o grandi, enti di ricerca, università, ONG, ecc.) indipendentemente dal loro luogo di provenienza.
Possono partecipare anche entità senza personalità giuridica, a patto che sussistano le seguenti condizioni (art. 131 del Regolamento Finanziario e art.198 delle sue Regole di Applicazione):
- i rappresentati delle organizzazioni devono provare di avere la capacità di assumere obblighi legali con la Commissione europea (firma dei contratti);
- il proponente deve offrire garanzie per la protezione degli interessi finanziari dell’Unione europea equivalenti a quelle offerte da una ‘persona giuridica’ e in particolare, disporre della medesima capacità operativa e finanziaria.

[vedi Guida pratica Horizon 2020 - in pdf

 
In concreto:
 l’Unione si è data 5 ambiziosi obiettivi da raggiungere entro il 2020:
• occupazione;
• innovazione;
• istruzione;
• inclusione sociale;
• clima/energia.


Orizzonte 2020 è un unico programma che mette insieme tutte le attuali linee di finanziamento nel campo della ricerca e innovazione quale : 

• Settimo Programma Quadro di Ricerca (7° PQ);
Programma Quadro per la Competitività e l’Innovazione (CIP); 
• Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (IET).
  
Obiettivi principali:
1) exellent science con un budget pari a 24.598 miliardi di euro, volto  a garantire il primato dell’Europa nel settore scientifico a livello mondiale;
2) industrial Leadership, con un budget pari a 17. 938 miliardi, diretto a   sostenere la ricerca e l’innovazione dell’industria europea, con una forte attenzione verso le tecnologie abilitanti e gli  investimenti a favore delle piccole imprese;
3) societal challenges, con un budget pari a 31,748 miliardi per Risorse destinate ad affrontare le grandi sfide globali nei settori:
- della Salute e del cambiamento demografico e benessere;
- della sicurezza dell’alimentazione, agricoltura sostenibile, bio-economia;
- dell’ Energia sicura, pulita ed efficiente;
- dei  Trasporti intelligenti, “verdi” e integrati delle  azioni climatiche ed efficienza delle risorse (incluse materie prime) per una Società inclusiva, innovativa e sicura.


Note:
[1] Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea C 399/2 del 1.12.2015 Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea C 399/2 del 1.12.2015: "Inviti a presentare proposte e attività connesse a titolo dei programmi di lavoro 2016-2017 nel quadro del programma Orizzonte 2020, il programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020), e del programma di ricerca e formazione della Comunità europea dell’energia atomica (2014-2018) che integra il programma Orizzonte 2020."